Blog

NAD - Nuova Accademia Design - formazione verona milano corso online training job scuola fashion

L’incontro con un selezionatore è come un appuntamento al buio: bisogna prepararsi, stare calmi ed essere sinceri. E…ci si gioca tutto in pochi minuti!!!

Prima di tutto è fondamentale la puntualità, arrivare in orario senza fiatone e sudati: la prima impressione è fondamentale. Un altro elemento da considerare è l’aspetto esteriore: curare il proprio aspetto rimanendo in sintonia con l’azienda e con se stessi cioè la propria personalità e il proprio stile di vita.

Durante il colloquio la cosa migliore è concentrarsi prendendo coscienza di quello che si sa e di quello che si vuole imparare, ma soprattutto motivare la propria candidatura rispetto a quella posizione.

Per prepararsi al colloquio è bene fare una ricerca su quali sono le domande più frequenti e pensare a possibili risposte mettendo in risalto i propri punti di forza.

Nella parte conclusiva del colloquio al candidato viene data la possibilità di porre alcune domande per poter operare una scelta corretta e valida. Ci si può concentrare sul dettaglio del lavoro, su un aspetto tecnico o di processo del tipo di lavoro oppure sullo stile di gestione del personale e opportunità di crescita professionale.

A cura di Luppi Agar – Ufficio Counseling e Placement